Questo contenuto è disponibile anche in

Il sentiero percorre circolarmente la piana di Devero lungo la pista in terra battuta ed è dotato di supporti multimediali (audio-video guide) che permettono un approccio diverso e più approfondito alle tematiche affrontate. Nato da una collaborazione tra Parco, Comune di Baceno e Fondazione Cariplo il percorso , pensato per essere accessibile anche a disabili motori e sensoriali, propone 10 stazioni dedicate alla tematica del paesaggio alpino e a Rete Natura 2000, il grande progetto di rete ecologica europea, con alcuni allestimenti sensoriali interattivi disposti lungo il percorso.

Il percorso ed i contenuti multimediali sono fruibili attraverso i 10 computer palmari messi a disposizione dal Parco (percorso della Piana di Devero, palmari disponibili presso il “Museo dell'Alpeggio”, a Devero e presso il ristoro “la Lanca”, sempre all'Alpe Devero), ma anche attraverso dispositivi quali I-phone, I-pod e smart - phone, utilizzando le audio-video guide messe a disposizione nella sezione “area download” del sito www.cariplovegliadevero.it
Ogni stazione di ascolto/approfondimento è identificata sul territorio da cippi in legno numerati; alcune delle stazioni sono anche dotate di pannelli esplicativi e descrittivi.
Se camminate lungo il percorso e volete utilizzare le audio-video guide con i vostri dispositivi, attivate i contenuti corrispondenti alla numerazione della stazione. I palmari in dotazione invece si attivano in modo automatico con una voce narrante che inizia a presentare i diversi punti d’interesse man mano che ci si avvicina ad essi. I contenuti sono disponibili in lingua italiana, inglese e tedesca.
I pannelli divulgativi offrono occasioni di lettura del territorio e di penetrare nell’atmosfera un po’ magica dell’alpe. La piana di Devero ha vissuto per secoli un doppio utilizzo da parte dell’uomo: come pascolo e come prato dove avveniva un taglio di fieno nella piena estate. Nel XVI-XVII secolo tutta la piana ha visto una grande opera di drenaggio con la costruzione di un reticolo di canali di scolo che hanno permesso la bonifica della palude preesistente. La trasformazione della palude in prati da sfalcio regolarmente regimati e concimati ha prodotto una vegetazione seminaturale governata dall’uomo. La parte centrale dei prati presenta ancora aree paludose (ambiente di torbiera) che testimoniano il progressivo processo di interrimento dell’antico lago che occupava la piana di Devero.

I video-clip del "Il percorso per tutti" sono accessibili qui: https://vimeo.com/channels/Devero 

Ultimo aggiornamento: 06/03/2018 ore 10:43:55

Informazioni sul percorso

Località di partenza

Alpe Devero Loc. Ai Ponti

Indice itinerario

Devero Posteggio – Ai Ponti - Pedemonte – Alsone – Giavina – Cantone – Ai Ponti - Posteggio

Dislivello in salita

10 m

Dislivello in discesa

10 m

Lunghezza

2,5 km

Tempo di percorrenza

40 min

Difficoltà

T (facile)

Periodo consigliato

maggio – ottobre

Area

Valle Devero

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk