Questo contenuto è disponibile anche in

Da Devero si sale a Crampiolo passando dal bel sentiero a tratti ancora lastricato che passa da Corte d’Ardui. Davanti alla chiesa di Crampiolo si prende la pista trattorabile che sale alla dighetta e costeggia il Lago di Devero o Codelago. Al primo bivio si prende a destra abbandonando la pista e proseguendo lungo il sentiero che poco dopo si biforca ulteriormente: si prende a destra direzione Alpe e B.tta della Valle. Il sentiero sale ripido lungo quella che era una vecchia via di salita delle mucche come testimoniato dai tratti di vecchio lastricato ancora presenti. Uscito dal bosco si raggiunge l’Alpe della Valle, ormai abbandonata. Si supera il ponticello e si prosegue a mezza costa passando sotto alle baite e si continua fino a raggiungere la baitella isolata dell’Alpe Naga. Si segue una dorsale erosa fino a raggiungere un’ampia conca. Si attraversa il ruscello e si risale con ripidi tornanti fino a raggiungere il bivio (segnalato) per il Lago di Poiala.

Si seguono le indicazioni B.tta della Valle e seguendo le praterie d’alta quota su tracce non sempre evidenti (seguire i picchetti di legno) si attraversa a mezza costa fino ad entrare nell’intaglio della B.tta della Valle. Da qui lo sguardo spazia sui laghi Busin sup. e la cima del Monte Giove. Si scende ripidi seguendo un canalino e in breve si raggiunge un primo laghetto che si costeggia e quindi il Lago Busin superiore. Il sentiero prosegue a mezzacosta, risale leggermente fino a scollinare. Da qui si vede anche il Lago Busin inferiore e la diga.

Si prosegue a mezza costa (attenzione in caso di temporali e forti piogge alla caduta di pietre dalle sovrastanti pareti) passando alti sopra al lago su tracce non molto evidenti e con un ultimo tratto ripido in salita si risale al Passo del Busin. Un percorso alternativo (consigliato) ma un po’ più lungo prevede, una volta scollinati e in vista del Lago Busin inf., di scendere a destra e raggiungere la giga, attraversarla e costeggiare il lago sul lato orientale. Qui il sentiero è molto evidente e si superano belle aree umide ricche di eriofori. Il sentiero si ricongiunge appena prima del Passo Busin.
Dal passo si scende su un comodo e ampio sentiero che scende a tornanti regolare tra praterie di alta quota, raggiunge l’alpe Cortenova e quindi costeggia in piano il lato orientale del Lago Vannino fino a raggiungere la zona della diga e il Rifugio Margaroli.

Ultimo aggiornamento: 06/03/2018 ore 09:29:18

Informazioni sul percorso

Località di partenza

Devero 1631 m

Indice itinerario

Alpe Devero - Crampiolo – Lago di Devero (dighetta) – Alpe della Valle – Alpe Naga – B.tta della Valle – Lago Busin sup. – Lago Busin inf. – Passo Busin - Lago e Alpe Vannino

Dislivello in salita

980 m

Dislivello in discesa

425m

Lunghezza

16 km

Tempo di percorrenza

6,00

Sentieri

H14 – G31

Difficoltà

E (media difficoltà) - Nel tratto tra il bivio per il Lago di Poiala e la Bocchetta della Valle il sentiero passa nelle praterie d’alta quota ed è poco evidente. Qualche paletto segnavia di legno bianco e rosso aiuta a identificare la traccia: attenzione in caso di nebbia. Fare attenzione anche lungo il traverso che costeggia il Lago Busin inferiore: pericolo di caduta sassi.

Periodo consigliato

Da Giugno - Settembre

Area

Valle Devero e Val Formazza

Punti di interesse

Achitettura in pietra a Crampiolo, Lago di Devero o Codelago, Lago Busin sup, Lago Busin inf, Lago e Alpe Vannino (zona di produzione formaggio Bettelmatt)

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk