Questo contenuto è disponibile anche in

Gli alpeggi sopra Cravegna meritano una escursione per la cura con cui sono stati mantenuti nel tempo e la splendida vista che si può ammirare dall’Alpe Deccia. Dal centro di Cravegna si prende il sentiero con codice H01 che taglia i tornanti della pista per Deccia. Si tocca l’alpe Aulüsch e Paü e si prosegue nel bosco fino a incrociare nuovamente la pista proprio in corrispondenza delle prime baite di Deccia. Per sentierini che salgono lungo i prati, oppure seguendo la pista, si sale fino alle case più alte da cui si gode il panorama migliore. Per il ritorno si segue lo stesso itinerario di andata o in alternativa si segue la pista fino quasi a Paü e al bivio per Voma si imbocca la stradina sterrata che porta a questo bellissimo alpeggio con baite e prati ancora ben tenuti. Da Voma un sentiero scende ripido costeggiando il vallone dell’Alfenza fino alla località Al Mot e quindi Longio. Da qui a mezza costa il sentiero arriva ad intersecare la pista che si risale per pochi metri per prendere il sentiero che prosegue a mezzacosta in discesa fino ad incontrare il sentiero di andata che conduce al centro di Cravegna. Note: la salita a Deccia è anche un bellissimo itinerario invernale. In questo caso però sia la salita che la discesa avvengono lungo la pista consortile che dal Torrente Alfenza sale a Deccia.

Ultimo aggiornamento: 06/03/2018 ore 09:54:43

Informazioni sul percorso

Località di partenza

Cravegna (824 m)

Indice itinerario

Cravegna – Aulüsc - Paü – Deccia Sotto – Deccia sopra – Deccia sotto – Voma – Al Mot – Longio - Cravegna

Dislivello in salita

915 m

Dislivello in discesa

915 m

Massima quota raggiunta

10,5 km

Tempo di percorrenza

4 h 40

Sentieri

H01 + breve tratto di pista sterrata fino a Voma +G11

Difficoltà

E (media difficoltà) - A volte le foglie mascherano il sentiero che taglia la pista

Periodo consigliato

Aprile - Ottobre

Area

Valle Antigorio

Note

La salita a Deccia è anche un bellissimo itinerario invernale. In questo caso però sia la salita che la discesa avvengono lungo la pista consortile che dal Torrente Alfenza sale a Deccia.

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk