Questo contenuto è disponibile anche in

Caratteristiche generali

Un suggestivo scorcio panoramico sulla piana dell’Ossola e su Trontano, tra antiche ville signorili e terrazzamenti dove si coltivano le celebri uve di Masera. Itinerario ad anello da percorrere tutto l’anno.

Il percorso

Dalla stazione della Ferrovia Vigezzina si raggiunge, superata la passerella sul Torrente Melezzo, la Chiesa Parrocchiale di San Martino. Si prende Via Carale, si passa sotto un portico in sasso e si costeggia il caseggiato in pietra delle “vecchie prigioni” (grate alle finestre). Dopo un breve tratto su mulattiera, attraversata la strada asfaltata, s’incontra il sentiero che costeggia il Rio Fasciol e sulla destra, dopo il ponte, l'Oratorio di S. Elisabetta. Continuando la salita si arriva alla frazione Quartavolo. Proseguendo ancora si giunge all'oratorio di Sant’Antonio e da qui comincia un bel tratto di sentiero nel bosco di castagni e roveri che passa dai ruderi di Case Ariola (bell’affresco della Madonna del Sangue) e da Loraccio. Incrociata la strada asfaltata si scende a Ranco Sopra e quindi Ranco Sotto. Si prende il sentiero che taglia i tornanti della strada e, superata una cappelletta, si raggiunge Case Brencio. Costeggiando il muro di una villa si scende a Rivoira: una breve deviazione a sinistra, lungo la strada, consente di osservare una bella casa-torre e di raggiungere il parco di Villa Caselli, che vale assolutamente una visita. Tornanti in piazza a Rivoira si sale a Case Bariino per poi raggiungere Rogna e Cresta (Oratorio di S. Bernardo). Da qui si scende lungo la mulattiera che conduce a Menogno di Sotto, quindi dalla piazzetta si risale fino a Menogno di Sopra dove, seguendo una mulattiera pianeggiante sopra la strada carrozzabile, si ritorna sulla provinciale. Seguendo sempre con attenzione i bollini rossi che invitano a brevi deviazioni si ritorna alla piazza della Chiesa.

Ultimo aggiornamento: 06/03/2018 ore 12:06:28

Informazioni sul percorso

Località di partenza

Masera

Dislivello in salita

286 m

Dislivello in discesa

286 m

Massima quota raggiunta

536 m

Lunghezza

8,68 km

Tempo di percorrenza

2h 45min

Difficoltà

T-E (Facile - Medio)

Periodo consigliato

Tutto l’anno

Area

Piana dell’Ossola

Punti di interesse

Architettura in pietra, Villa Caselli e altre ville signorili, coltivazioni di vite ossolana

Notizie Utili

Itinerario del Comune di Masera segnalato come Percorso Rosso. http://www.comune.masera.vb.it/ Ogni settembre si tiene la celebre “Festa dell’Uva di Masera”: http://www.festadelluvamasera.it/

Come arrivare

In treno: stazione di Domodossola, Ferrovie dello Stato. Orari: http://www.trenitalia.com/; www.ffs.ch. Stazione di Masera, Ferrovia Vigezzina. Orari: www.vigezzina.com In autobus: bus per Masera, linea Circolare Nord Domodossola - Masera - Crevoladossola: www.vcoinbus.it In auto: Autostrada A26 in direzione Gravellona Toce, da qui SS33 del Sempione, uscita Val Vigezzo - Masera

Fermata BUS di riferimento

In treno: stazione di Domodossola, Ferrovie dello Stato. Orari: http://www.trenitalia.com/; www.ffs.ch. Stazione di Masera, Ferrovia Vigezzina. Orari: www.vigezzina.com

Stazione ferroviaria di riferimento

Domodossola e Masera (Ferrovia Vigezzina)

Punti di ristoro

Osteria del Divin Porcello, Frazione Cresta n.11 28855 MASERA (VB) Tel. +39 0324.35035 - Cell. +39 348.2202612, www.divinporcello.it/ Agriturismo Moon Light Ranch, Via P. Ferraris n.5 28855 MASERA (VB) Tel: +39 0324 232879, http://www.agriturismomoonlight.it/ Trattoria Vigezzina, Via Statale n.337 28855 MASERA (VB), Tel. +39 0324.232874

Punti di appoggio partenza tappa

Osteria del Divin Porcello, Frazione Cresta n.11 28855 MASERA (VB) Tel. +39 0324.35035 - Cell. +39 348.2202612, www.divinporcello.it/ Agriturismo Moon Light Ranch, Via P. Ferraris n.5 28855 MASERA (VB) Tel: +39 0324 232879, http://www.agriturismomoonlight.it/ Trattoria Vigezzina, Via Statale n.337 28855 MASERA (VB), Tel. +39 0324.232874

Note

Ogni settembre a Masera si tiene la celebre “Festa dell’Uva”: www.festadelluvamasera.it

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk