Questo contenuto è disponibile anche in

A Fondighebbi, lasciata l’auto nel parcheggio, si attraversa subito il torrente Loana sul ponte, raggiungendo le baite della località Cascine dove è situato l’agriturismo Ettore Besana. Da qui una traccia trattorabile segue il corso del torrente, attraversa completamente la conca prativa, trasformandosi più avanti in sentiero che inizia leggermente a salire fino a raggiungere le caratteristiche fornaci per la produzione della calce, restaurate e parte integrante dell’Ecomuseo della pietra ollare e degli scalpellini.
Da qui il sentiero lascia il posto ad una bella mulattiera conosciuta localmente come le “scalate”, che conduce, con alcuni tratti ripidi ma agevoli, dapprima all’alpe Cortenuovo e subito dopo a Scaredi (m. 1841). L’Alpe Scaredi è la "porta orientale" dell'alta Val Grande, l'accesso più facile al Parco Nazionale. Grandi sguardi, belle montagne e il Monte Rosa lontano. In corrispondenza dell’alpe sorge il bivacco del Parco Nazionale dotato di 12 posti letto (altri 15 nello stallone adiacente).
Al ritorno, dalle fornaci si può scendere ad attraversare la Loana, che scorre invisibile sotto le pietraie, e si prosegue in sponda destra idrografica su ampio sentiero recentemente sistemato che tocca l’alpe Loana e infine ritorna a Fondighebbi.


Ultimo aggiornamento: 06/03/2018 ore 16:10:14

Informazioni sul percorso

Località di partenza

Fondo li Gabbi (o Fondighebbi)

Indice itinerario

M14 (gta)

Dislivello in salita

595 m

Lunghezza

4,0 km (solo andata)

Tempo di percorrenza

2 h 00 (solo salita)

Sentieri

M14 (gta)

Difficoltà

E (Medio-Facile)

Periodo consigliato

Giugno-Ottobre

Area

Valle Vigezzo

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk