Il percorso inizia a Bognanco Fonti (650 m). Dal centro del paese si segue la strada che costeggia la bella chiesa parrocchiale e si ritorna sulla strada provinciale che si segue integralmente fino a San Lorenzo, sede comunale, e Graniga. Da qui la strada si fa molto più stretta, ripida e con asfalto a tratti rovinato. Si supera la deviazione per la Gomba, si raggiunge l’Alpe Vercengio e con ripidi tornanti si arriva a San Bernardo dove termina la strada carrozzabile e inizia la strada agro silvo pastorale che sale verso il Passo del Monscera. La strada, tranne un breve tratto iniziale, è asfaltata fino ad oltre l’Alpe Paioni, poi prosegue sterrata ma sempre comunque pedalabile. Dopo l’Alpe Monscera si sale diritti sul largo sentiero che costeggia il Lago di Monscera e si raggiunge infine il Passo del Monscera. Dal passo, seguendo le indicazioni per Rif. Gattascosa, si scende in diagonale su sentiero fino a incrociare nuovamente la pista che in breve porta al rifugio. Con brevissimo cammino a piedi (5 minuti) si può raggiungere il bellissimo Lago di Ragozza.

Ultimo aggiornamento: 06/03/2018 ore 08:53:15

Informazioni sul percorso

Località di partenza

Bognanco Fonti (650 m)

Indice itinerario

Bognanco Fonti, San Lorenzo, Graniga, Alpe Vercengio, San Bernardo, Alpe Arza, Alpe Monscera, Passo del Monscera

Dislivello in salita

1475 m

Dislivello in discesa

22 m

Massima quota raggiunta

2103 mslm (Passo del Monscera)

Lunghezza

16,5 km fino al Passo del Monscera

Difficoltà

E (media difficoltà)

Ciclabilità

TOTALE

Periodo consigliato

Giugno - Ottobre

Area

Valle Bognanco

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk