Caratteristiche generali:   

Itinerario ad anello facilmente percorribile in giornata a piedi (o in bici) su strade carrabili a bassa intensità di traffico. La Valle Vigezzo, a partire dalla metà del Seicento, è stata un vivaio di artisti che la resero nota come “Valle dei Pittori”. L’itinerario porta alla scoperta della ricchezza artistica e storica di allora raggiungendo i maggiori edifici di culto, tra le quaranta grandi chiese e piccoli oratori della Valle, dove hanno operato sia artisti vigezzini, sia importanti artisti stranieri. Santa Maria Maggiore è uno dei 200 borghi in Italia che ha ricevuto la Bandiera Arancione, il marchio di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano.


Il percorso:

Dalla stazione di Santa Maria Maggiore si sale alla frazione Crana dove si trova l’oratorio di San Rocco (splendidi affreschi cinquecenteschi del “Legnanino”) e la Chiesa di San Giovanni Evangelista (la cupola è una delle migliori opere di Giuseppe Mattia Borgnis). Si prosegue per Toceno, splendido balcone panoramico sulla valle, con l’antico Oratorio di S. Antonio da Padova (affreschi cinquecenteschi), la grandiosa chiesa parrocchiale (affreschi di Lorenzo Peretti), e la piccola Madonna del Sasso. Si prosegue per Craveggia, un vero e proprio gioiello d’arte e di fede, a partire dalla piazza con la parrocchiale dei Santi Giacomo e Cristoforo e la chiesa di Santa Marta, definita la “piazza dei miracoli” della Valle Vigezzo. Scendendo lungo la mulattiera della Via Crucis si raggiunge l’Oratorio del Piaggio, quindi si prosegue per Prestinone (qui la casa natale dell’artista Carlo Fornara) con la Chiesa di San Gottardo e Sant’Anna. Attraversato il ponte sul torrente Melezzo si ritorna infine a Santa Maria Maggiore lungo la pista ciclabile-pedonabile per visitare la Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta, la più antica chiesa vigezzina, che presenta affreschi di Giuseppe Maria Borgnis e Lorenzo Peretti. Si conclude con la Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini (esposizione permanente della pittura vigezzina dalla metà del Settecento a fine Novecento).

Ultimo aggiornamento: 06/03/2018 ore 13:24:27

Informazioni sul percorso

Località di partenza

Santa Maria Maggiore, 830 mslm

Dislivello in salita

200 m

Dislivello in discesa

200 m

Massima quota raggiunta

905 m

Lunghezza

8,3 km

Tempo di percorrenza

2 h 30

Difficoltà

T (facile)

Periodo consigliato

Tutto l'anno

Area

Valle Vigezzo

Punti di interesse

Pinacoteca Rossetti Valentini, Museo dello Spazzacamino, Borgo di Santa Maria Maggiore, Borgo di Craveggia, Borgo di Toceno, oratorio di San Rocco a Crana, Chiesa parrocchiale di Craveggia, Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta

Notizie Utili

Per gli approfondimenti sugli aspetti artistici e culturali: http://www.circuitodeisanti.it e http://www.itinerarisenzafrontiere.net.

Come arrivare

In treno: stazione di Domodossola, Ferrovie dello Stato. Orari: http://www.trenitalia.com/; www.ffs.ch. Stazione di Santa Maria Maggiore, Ferrovia Vigezzina. Orari: www.vigezzina.com In auto: autostrada A26 in direzione Gravellona Toce, da qui SS33 del Sempione, uscita Masera-Valle Vigezzo, quindi lungo la statale 337 in direzione Locarno si raggiunge Santa Maria Maggiore

Punti di ristoro

Ristorante Marconi, via dell'Unione, 45, Craveggia VB, (IT) Tel. +39 0324 98007 Ristorante La Perla Via Belintrandi n.2A, Loc. Vogogno, Craveggia VB, (IT) Tel. +39 0324 98071, http://www.hlaperla.com

Note

Per maggiori informazioni relative agli aspetti artistici e culturali: www.circuitodeisanti.it e www.itinerarisenzafrontiere.net

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk