Questo contenuto è disponibile anche in

Dalla stazione ferroviaria di Masera si segue la strada principale (marciapiede) fino oltre il grande parcheggio di fronte alla ferramenta Janni e Ceschi. Quindi si imbocca un ripido sentiero che sale nel bosco per sbucare sull’ampia dorsale di Pello caratterizzato da grandi distese di vigneti ossolani. Seguendo le indicazioni si raggiunge Trontano con la bella chiesa parrocchiale. Da Trontano si seguono le indicazioni per i “Mulini del Graglia”, un complesso di 6 mulini ad acqua restaurati. Appena prima dei mulini uno splendido ponte in pietra con al centro una cappelletta. Dai mulini la bella mulattiera continua a mezza costa fino a sbucare in un ampio posteggio sotto Verigo con una bella cappella recentemente restaurata dal Parco Nazionale Valgrande con affreschi del Borgnis. Si imbocca quindi la lunga pista forestale che porta al caratteristico borgo di Marone. Si scende al ponte di Ca’ Turbin, si attraversa la strada statale prima della nuova galleria e si risale a mezzacosta a Bondi e Mozzio. Da qui una comoda pista sterrata porta a Coimo, il paese dove si produce un ottimo pane di segale (pane di Coimo). Entrati nel paese si sale nella parte alta e si prosegue sul percorso ciclopedonale fino a Sasseglio, entrando nel grande altipiano della Valle Vigezzo. Si attraversa Druogno e si prosegue su stradine secondarie poco trafficate per Buttogno e Crana dove si trova l’oratorio di San Rocco (splendidi affreschi cinquecenteschi del “Legnanino”) e la Chiesa di San Giovanni Evangelista (la cupola è una delle migliori opere di Giuseppe Mattia Borgnis). Da Crana in breve si scende a Santa Maria Maggiore.

Il PERCORSO:
Via del Mercato

LE TAPPE DI QUESTO PERCORSO:
Via del Mercato - Tappa 2
Via del Mercato - Tappa 3
Via del Mercato - Tappa 4

Punti di interesse

La Chiesa Parrocchiale della Natività di Maria (Sec. X) a Trontano. I Mulini del Rio Graglia, un complesso di 6 mulini ad acqua restaurati. La bella cappella di Verigo, recentemente restaurata, con gli affreschi del Borgnis. Il caratteristico borgo di Marone. Coimo, dove si produce un ottimo pane di segale (pane di Coimo). L'Oratorio di San Rocco (splendidi affreschi cinquecenteschi del "Legnanino") e la Chiesa di San Giovanni Evangelista (la cupola è una delle migliori opere di Giuseppe Mattia Borgnis) a Crana.

Accesso con mezzi pubblici

Tutte le località di partenza e di arrivo sono raggiungibili in treno con la linea ferroviaria Vigezzina-Centovalli www.vigezzina.com

Link utili

www.vigezzina.com

Codice itinerario: VME

Difficoltà: Escursioni (E)

Lunghezza: 18.00 Km

Tempo di percorrenza: 6h 00m

Indirizzo di partenza: Masera (VB) - IT

Quota di partenza: 300 m

Indirizzo di arrivo: Santa Maria Maggiore (VB) - IT

Quota di arrivo: 815 m

Nr. Tappa: 1

Periodo consigliato: Aprile-Novembre

Fruizione: Escursionismo

Nazione/i: Italia

Regione/i: Piemonte

Provincia/e: Verbania

Classificazione: Provinciale di media e bassa montagna

Dislivello in salita: 620 m

Dislivello in discesa: 135 m

File GPX: Download
Cos'è un file GPX?

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk