Questo contenuto è disponibile anche in

Il sentiero (D01) parte all’inizio della strada carrozzabile per Alpe Lusentino – Domobianca. Su bella mulattiera si sale a Baceno, Premone e Motto dove si incrocia il sentiero D00 che si segue in direzione S.M. Calvario fino alla Cappella di Marisch. Da qui si sale per ripido tratturo nel bosco fino a raggiungere il bel paesino di Vallesone che merita una visita. Il sentiero prosegue tagliando il tornante stradale e riparte dal secondo tornante con lunga risalita nel bosco fino ad arrivare ad un’area attrezzata comunale utilizzata per visite didattiche sul tema forestale. Si prosegue incrociando due volte la strada carrozzabile fino a raggiungere prima un grande parcheggio sterrato e poi il parcheggio terminale della strada all’Alpe Lusentino. Si prosegue nei prati stando un po’ sulla sinistra, si rientra nel bosco fino a sbucare all’Alpe Foppiano. Segue un ripido tratto ancora nel fitto del bosco e con un ultimo diagonale su tratturo si raggiunge il laghetto di Casalavera. Si raggiunge lo stallone in fondo la valle e seguendo le tracce di sentiero sui prati delle piste da sci, quindi si prende a sinistra il sentiero che entra nel fitto bosco di ontani a raggiungere la cresta in corrispondenza di un grande ripetitore. Con un ultima ripida salita lungo la panoramica cresta si raggiunge la cima del Moncucco. Per la discesa fino a Casalavera si può seguire la pista che segue la dorsale settentrionale, poi fino all’Alpe Lusentino conviene seguire l’itinerario di salita. Sotto al piazzale terminale del Lusentino si prende poi il sentiero D03 che scende nel bosco a Prata e da qui con bella mulattiera si raggiunge Vagna (Maggianigo) con la bella Chiesa di San Brizio. Di fianco alla chiesa parte la ripida mulattiera a gradini che scende a Domodossola.

Nota: La gita diventa agevole se si sale (con l’auto) al Lusentino.
 

Ultimo aggiornamento: 06/03/2018 ore 15:00:42

Informazioni sul percorso

Località di partenza

Domodossola

Indice itinerario

D01 + D03

Dislivello in salita

1600 m con partenza da Domodossola, 800 m con partenza dal Lusentino

Lunghezza

18,0 km

Tempo di percorrenza

Da Domodossola: 5 h 00 min in salita e 3 h 30 in discesa. Da Lusentino: 2 h 25 min in salita e 1 h 35 in discesa

Sentieri

D01 + D03

Difficoltà

E (media). Dislivello importante se si parte da Domodossola

Periodo consigliato

Maggio - Ottobre

Area

Valle Bognanco

Punti di interesse

Il Moncucco (1896 m) è la montagna di Domodossola. Dalla sua vetta brulla si gode uno straordinario panorama sulla valle del Toce e sulle valli ossolane che vi confluiscono. I suoi versanti sono ricoperti da fitti boschi di latifoglie e di conifere e percorsi da buoni sentieri.

Note

La gita diventa agevole se si sale (con l’auto) al Lusentino.

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk