Turismo, salute e agricoltura di montagna sono stati gli aspetti chiave al centro della Conferenza intermedia del progetto Healps2 dell’8 e 9 ottobre a Bad Hofgastein (Salisburgo), a cui abbiamo partecipato guidando una delegazione di stakeholder piemontesi comprendente rappresentanti dell’Università del Piemonte Orientale, Ars.Uni.VCO, il gruppo di Psicologi e Guide Alpine con cui abbiamo avviato la sperimentazione dell’Adventure Therapy e la Società Cooperativa Corintea.

L’evento si è focalizzato sull’innovazione e la sostenibilità come strumenti per valorizzare le aree più periferiche del territorio alpino ed è stato per noi tutti un importante momento di scambio e condivisione di buone pratiche finalizzate alla creazione di esperienze turistiche orientate al benessere e alla salute. Ci siamo interrogati su come creare e mettere in rete sistemi turistici regionali d’innovazione, anche alla luce dell’interesse per l’outdoor che la crisi Covid-19 ha ulteriormente rafforzato.

Dal dialogo sui benefici delle risorse naturali per il benessere psico-fisico, sull’evoluzione dei bisogni del turista e sulla potenzialità dei territori dell’arco alpino è emerso quanto le Alpi rappresentino la destinazione turistica ideale sia per chi - soffrendo di patologie - trova nella natura sollievo e rimedio, sia per chi desidera coccolarsi godendo e assaporando il territorio, sia per chi ama lo sport a contatto con la natura. Arricchire la propria offerta turistica con esperienze uniche che facciano bene al corpo e allo spirito è quindi un’opportunità di diversificazione che può contribuire alla prosperità dei territori alpini nel quadro dei cambiamenti climatici, economici e sociali attuali.

“Per le aree protette alpine, questo panorama rappresenta una nuova sfida in cui conciliare le crescenti richieste e aspettative con le funzioni di tutela, sviluppo e pianificazione che sono proprie dei Parchi e dei gestori dei Siti Natura 2000. - ha dichiarato il direttore Daniele Piazza - In questo senso, l’evento di Bad Hofgastein ci fa pensare che le iniziative intraprese (ad esempio i week end di Adventure Therapy realizzati lo scorso settembre) e la condivisione con i diversi portatori d’interesse sul territorio siano la buona strada da percorrere per dare spazio a un turismo che seguiamo con grande interesse”.

Maggiori informazioni su Healps 2 sul sito di progetto: http://www.alpine-space.eu/healps2

 

 

Ultimo aggiornamento: 22/10/2021 ore 09:05:17

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk