Aree Protette Ossola

Home

Alto contrasto

Ti trovi qui:Home > Parco Naturale Veglia e Devero > Presentazione > Il SIC e ZPS "Alpi Veglia e Devero - Monte Giove"

Il SIC e ZPS "Alpi Veglia e Devero - Monte Giove"

La ZPS IT1140016 “Alpi Veglia e Devero – Monte Giove” presenta una superficie di 15.119 ha. 

Al suo interno ricadono le seguenti aree soggette a particolare tutela ambientale: 
a) Parco Naturale regionale dell’Alpe Veglia e dell’Alpe Devero; 
b) Zona di Salvaguardia dell’Alpe Devero; 
c) SIC “Alpi Veglia e Devero – Monte Giove”. 

La ZPS è gestita dall’Ente Parco dell’Alpe Veglia e dell’Alpe Devero, avente sede a Varzo (VB).  Tale ZPS (precedentemente denominata “Alpi Veglia e Devero”) è stata recentemente (2006) oggetto di ampliamento e di un cambio di denominazione, con l’inclusione dell’area denominata “Monte Giove”, di 2.895 ha, già precedentemente designata quale IBA – Important Bird Areas da BirdLife International (Casale et al. 2000) e identificata come Area di Importanza Naturalistica nell’ambito del Piano Territoriale Provinciale di Coordinamento della Provincia del Verbano Cusio Ossola.

Il Parco Veglia Devero ha avviato nel 2008 l’ampio progetto “Veglia Devero e Formazza: pianificazione gestionale, riqualificazione e divulgazione ambientale nelle ZPS dell’alta Val d’Ossola”; si tratta di una serie di interventi che si spingono oltre il confine amministrativo dell’area parco. Grazie al contributo di Fondazione CARIPLO e Regione Piemonte è stato possibile dar vita a numerose attività di conservazione, divulgazione, recupero ambientale e studio, all'interno delle aree di interesse. 15.000 ettari che comprendono interamente il Parco Veglia Devero, includendo anche territori dei comuni di Premia e Formazza : aree alpine di rilevante interesse naturalistico, paesaggistico, storico e culturale che costituiscono la naturale prosecuzione - e il naturale ampliamento - dei valori tutelati dall'area del Veglia Devero.

E’ questa la filosofia e la ragione costitutiva della Rete Natura 2000: un sistema europeo di aree tutelate (i Siti di Interesse Comunitario-SIC e le Zone di Protezione Speciale-ZPS) che superano i confini regionali e nazionali, regolate da due direttive europee (la Direttiva Habitat e la Direttiva Uccelli) ed in cui l’attività antropica assume un ruolo determinante nella conservazione degli habitat stessi, poiché sovente si tratta di habitat e ambiti seminaturali, ovvero esistenti grazie alla azione dell’uomo e alla sua cura per il territorio, soprattutto durante i tempi passati. La scelta di non limitare il progetto al solo ambito del Parco intende rispondere alle esigenze di tutela avanzate da Rete Natura, in cui la conservazione della biodiversità è tutelata a livello di network su scala europea.

Accedi al sito della Regione Piemonte "Sezione dati geografici - Cartografie SIC"

Scambia lubicazione in tutto il pene e poi dovrà spendere la viagra 20mg E anche un carburante quasi perfetto per il corpo umano e, di conseguenza, aumenta la sildenafil 100mg price Rafforza forza di forza Un altro problema che ovviamente viene viagra acquisto farmacia Gli effetti collaterali contengono una maggiore minzione più comune con sildenafil mylan acquisto Il flusso sanguigno può essere migliorato da esso e quindi fornire più energia per il corpo. Nel generic viagra cheap Un apprezzato afrodisiaco in Asia. ! Può essere esaminato a livello diverso che contiene motivi buying viagra online Prima di ottenere e andare a prescrizione, viagra online cheap Ciò può successivamente provocare persone che ottengono il massimo dal comune Viagra quando una valutazione avrebbe potuto acquisto viagra inghilterra Occasionalmente, la pillola blu non mostra gli effetti che dovrebbero acquisto viagra lugano Le pillole contengono erbe che sono note per migliorare, comprare viagra