Questo contenuto è disponibile anche in

Giro ad anello che offre bei tratti di mulattiera come da Maiesso a Crego e da Maglioggio a Quategno e un tratto da Crego a Maglioggio su pista consortile asfaltata nel bosco. Nonostante l’asfalto i bei panorami sulla valle, i tratti nel fitto bosco, i nuclei rurali attraversati e il muro del diavolo ad Arvenolo rendono interessante e bella questa escursione. Il cosiddetto “Muro del Diavolo” è un complesso megalitico costituito da strutture realizzate a secco utilizzando blocchi di roccia sbozzati di impressionanti dimensioni, di probabile destinazione sacra.

Dalla Trattoria Campagna a Verampio si seguono le indicazioni “Orridi di Uriezzo” e lungo la pista sterrata si risale al Ponte di Maiesso con le bellissime marmitte dei giganti. Si attraversa il ponte e seguendo le frecce con codice sentiero G06 si risale su bei tratti di mulattiera. Si supera il bivio per il ponte di Balmasurda e si prosegue fino a Crego (l’ultimo tratto di sentiero, quando si sbuca nei prati sotto Crego, è poco evidente). Dal caratteristico Oratorio a pianta circolare si prende la stradina asfaltata consortile che inizia a salire, si ignora il bivio del sentiero per Aleccio e si prosegue sulla pista fino ad Arvenolo con il caratteristico muro megalitico.

Un ultima salita fino a Le Quartine quindi la pista scende ripida fino al ponte sul Rio Antolina. Dopo poco un sentiero sulla sinistra consente di evitare la strada e porta direttamente a Maglioggio. Da qui inizia una bella mulattiera che taglia i tornanti stradali fino a Quategno dove si incrocia la stradina di fondovalle. Si prende a destra e in corrispondenza della diga del lago di Verampio si gira a sinistra attraversando il Fiume Toce sul ponte diga. Si prosegue per breve tratto su stradina asfaltata fino ad incrociare un lungo rettilineo. Si gira a sinistra e subito dopo a destra per Braccio di dentro dove parte una mulattiera che costeggiando le pareti rocciose arriva fino al campo di calcio di Verampio, vicino alla Centrale, e da qui si rientra alla Trattoria Campagna a Verampio.

Ultimo aggiornamento: 06/03/2018 ore 09:57:44

Informazioni sul percorso

Località di partenza

Posteggio presso Trattoria Campagna a Verampio (525 m)

Indice itinerario

Verampio – T. Devero –Ponte di Maiesso (marmitte dei Giganti) – Crego – Arvenolo (muro del diavolo) – Le Quartine – Maglioggio – Quategno di fuori – Quategno di dentro- diga Lago di Verampio (passerella pedonale) – incrocio strada Braccio-Verampio – incrocio Via del Gries (sentiero G00) - campo sportivo Verampio – Centrale ENEL - trattoria Campagna a Verampio

Dislivello in salita

485 m

Dislivello in discesa

485 m

Lunghezza

11,0 km

Tempo di percorrenza

3 h 30

Sentieri

G34 – G06 - pista – G4 – G00

Difficoltà

E (media difficoltà).

Periodo consigliato

Marzo - Ottobre

Area

Valle Antigorio

© 2017 Ente di Gestione Aree Protette dell’Ossola | Privacy | Cookies  | Accessibilità | Credits

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti, per migliorare il funzionamento del sito stesso.Cliccando su 'Accetto' acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu'...privacy policy.

  Io accetto i cookie di questo sito
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk